Quando la vita cambia colore

di Lisa Galli: un blog per i malati, per i loro familiari, per chi li cura e per quelli detti sani

Nutrizione e Salute

Marzo3

Penso sia utile segnalare l’esistenza del consultorio pubblico di Napoli che si occupa di prevenzione dei tumori utilizzando una sana e corretta alimentazione. Nella seguente pagina riporto la presentazione del consultorio e, qui di seguito, il link per approfondire il tema.

www.facebook.com/l/14c234dEhRjggolgIpNohiSYj0g/www.medicinalive.com/scienza-dellalimentazione/alimentazione-e-prevenzione/tumori-prevenzione-alimentazione-consultorio-pubblico/

La prevenzione dei tumori inizia a tavola. E’ una cosa che abbiamo sentito dire molte volte, ma non sempre abbiamo capito come e perché. Presso l’Istituto Nazionale Tumori “Pascale” di Napoli ha aperto in questi giorni un consultorio pubblico con l’intenzione di spiegarci tutto ciò.

“Il nostro obiettivo è donare alle persone uno strumento di prevenzione, attraverso il “buon utilizzo del cibo” finalizzato alla riduzione del rischio oncologico”

Ci spiega la Dottoressa Maria Assunta Coppola, Biotecnologa Medica, Nutrizionista e responsabile del nuovo servizio insieme al Prof.Augusto Iazzetta, Direttore del Dipartimento “Qualità della Vita”-SSD Dietologia, dello stesso INT Pascale. In realtà un ambulatorio nutrizionale presso tale struttura esiste già da tempo e qui vengono seguiti i pazienti oncologici, per lo più donne operate al seno, perché l’aspetto nutrizionale è molto importante nell’affrontare le terapie e per prevenire le recidive.

3 Comments to

“Nutrizione e Salute”

  1. On 3 Marzo, 2011 at 16:47 lina di salvo Says:

    SONO pienamente daccordo che tutto cominci dalla buona tavola ,,,ma ci siamo mai chiesto .QUANTE cose ci anno tenute nascoste sull’inquinamento,,e che noi senza saperlo ,,,ci siamo trovato nel cibo ,…E quante persone disoneste ,,, hanno fatto soldi sulla nostra salute,.IO POSSOdire che ,ho sempre mangiato cose sane …olioxvo della mia campagna .non mangio carne,non bevo aòcolici, non ho mai fumato .ALLORA ,qualquno mi dica x chè mi sono ammalata <>E che non vi vengono a dire che ogniuno di noi ha un destino TUTTE CAVOLATE ,,,,,,,,,,

  2. On 20 Ottobre, 2011 at 19:36 maria assunta coppola Says:

    Comprendo la Sua rabbia, oltre che da professionista parlo da figlia una malata di tumore al colon che da poco mi ha lasciata…in effetti l’alimentazione puo’ contribuire a ridurre il rischio di insorgenza del cancro, in una percentuale che varia dal 20% al 70%, con un incidenza maggiore sulle neoplasie gastro-enteriche (esofago-stomaco-colon-retto…) ma non elimina del tutto il rischio. Dobbiamo aggiungere a questo altri fattori ambientali come inquinamento (dell’aria, del terreno, delle falde acquifere..), il fumo di sigaretta, l’alcool, le infezioni, lo stress che indebolisce il sistema immune, l’uso di estroprogestinici, la predisposizione genetica, la sedentarietà. E’ molto importante seguire uno stile di vita adeguato, ma non potendo controllare completamente tutti i fattori di rischio (es. quello genetico non puo’ essere modificato!) dobbiamo dare importanza anche alla diagnosi precoce, attraverso visite mediche programmate e programmi di screening. Il Suo tumore è comparso, ma il suo stile di vita avrà con ogni probabilità rallentato la sua insorgenza. Non conosco il Suo caso, non posso immaginare cosa abbia potuto scatenare la malattia, ma percepisco molta rabbia nelle sue parole e posso comprenderla appieno per esperienza personale, mi creda. Se ha bisogno di me, per qualsiasi altra informazione o dubbio, non esiti a contattarmi su marycopp82@hotmail.com. Un abbraccio.

  3. On 11 Giugno, 2014 at 22:42 stefania Says:

    Buonasera,
    avrei bisogno del contatto del prof. Iazzetta o della sua equipe. Mi trovo in Germani a e mi è impossibile al momento recarmi di persona ringrazio chi può aiutarmi.
    Stefania

Email will not be published

Website example

Your Comment: