Quando la vita cambia colore

di Lisa Galli: un blog per i malati, per i loro familiari, per chi li cura e per quelli detti sani

Grazie Osimo!

Maggio23

Siamo andate ad Osimo.

Nicoletta Mantovani ed io abbiamo presentato il nostro libro: “Quando la vita cambia colore”.

E’ stato un incontro toccante e pieno di emozioni … tutta la giornata è stata veramente indimenticabile.

Abbiamo visitato il centro della Lega del Filo d’Oro e l’Accademia Lirica.

Abbiamo incontrato persone speciali che ci hanno trasmesso affetto e sensibilità.

I ragazzi dell’Associazione Culturale Ju-Ter Club sono stati bravissimi ad organizzare una serata dove il bel canto ha aperto il nostro momento di conversazione con la cittadinanza.

Luca Falcetta, il giornalista che ha moderato e presentato la serata, è stato professionalmente capace di mettere tutti (noi ed il pubblico) a proprio agio.

In chiusura il Sindaco di Osimo, Stefano Simoncini, ha letto una poesia di Enzo Aprea che sottolinea l’importanza della relazione umana nei difficili percorsi di malattia e di cura.

La ripropongo sul Blog, perché possa consentire un’ulteriore riflessione sull’importanza dei colori nei percorsi di malattia e di cura, ma anche nelle situazioni di fine vita.

Enzo Aprea era un giornalista che in seguito ad una malattia ha dovuto rinunciare ai suoi arti.

Era rimasto senza braccia e gambe, ma nonostante tutto scriveva così:

“Vorrei

una corsia di letti

rossi, verdi e gialli,

azzurri e rosa

per far festa alla morte

come sposa

E dottori sorridenti

curvi sul corpo rotto

di un uomo

con camici variopinti

di voile, di chiffon, di seta pura

per far festa

alla morte

senza paura.

E muri

disegnati

dai pittori più grandi

da Giotto, Raffaello

da Pier della Francesca

dal Giorgione

e cancellare

il bianco del dolore.

Muoia la morte

per una sola volta

senza il suo colore”

Grazie Osimo! Grazie ragazzi dello Ju-Ter Club!

One Comment to

“Grazie Osimo!”

  1. On 24 Maggio, 2011 at 10:57 Silvia Says:

    Siamo tutti noi ragazzi del Circolo Culturale Ju-Ter Club di Osimo a dover ringraziare Te e Nicoletta, cara Lisa, per le emozioni che ci avete trasmesso. Emozioni e sentimenti spontanei e reali, come solo gli amici veri sanno dare. Un grande regalo la vostra “giornata osimana” per tanti, che ci auguriamo si possa ripetere al più presto. Noi ci contiamo. Siamo ragazzi semplici, ma facciamo le cose con molto impegno e con un cuore immenso, come Te e Nicoletta. A prestissimo…..Silvia & C.

Email will not be published

Website example

Your Comment: