Quando la vita cambia colore

di Lisa Galli: un blog per i malati, per i loro familiari, per chi li cura e per quelli detti sani

Un sorriso … nonostante …

Ottobre2

Sono per strada e mio figlio Sebastiano corre verso il semaforo: è rosso.

Gli grido:

“Seb, non attraversare!!!”

Lui si ferma. Al suo fianco, una signora anziana, aggrappata ad una donna dall’accento straniero, lo guarda.

La signora fatica a camminare ed ha le spalle incurvate dagli anni.

Avrà i suoi pensieri senz’altro, ma sorride a mio figlio e gli dice:

“Ti chiami Seb, vero!? Io lo so”

“E tu come fai a saperlo?” 

“Lo so, perché lo so!”

“Ma tu, mamma, la conosci?” 

“No, non l’ho mai vista”

“Allora come fa a sapere come mi chiamo?”

“Lo sa, perché lo sa”

Il mio sguardo d’intesa incrocia quello della signora

Viene il verde. Attraversiamo. Seb mi chiede:

“Ma tu sai come si chiama lei?”

“Io no … non sono brava come lei, domandaglielo”

“Come ti chiami?”

“Anna”

“Secondo me Seb è una maga … la maga Anna …” gli dico.

La signora barcolla sulle sue gambe stanche, ma, nonostante questo, si dà il tempo di stringere l’occhio a mio figlio.

“La maga Anna” lui ripete ad alta voce incuriosito.

Mi vengono in mente le parole di Mario Calabresi sentite la sera precedente alla presentazione del suo libro  “Cosa tiene accese le stelle”:

“Gli Italiani sono bloccati dall’idea di non poter più sognare e non poter progettare il futuro … ma dovrebbero trovare la forza necessaria per vivere il presente non con i se, ma con il nonostante

Io oggi ripenso a quel sorriso, a quello scherzo fatto da una signora che nonostante i suoi pensieri e la fatica dei suoi anni si è data il tempo di regalare un sorriso a mio figlio e a me.

posted under Incontri
2 Comments to

“Un sorriso … nonostante …”

  1. On Ottobre 3rd, 2011 at 17:48 concetta Says:

    donne d’altri tempi quando i “certi valori” esistevano! soo racconti come questi che fanno sperare in un mondo migliore, grazie

  2. On Novembre 23rd, 2012 at 16:07 Complimenti per il 10 di tuo figlio! | Quando la vita cambia colore Says:

    […] i soliti tre!>> Poi ieri è entrato in casa urlando tutto esaltato <<Mamma, mamma, Seb ha preso 10 ed era il voto più alto!>> Il suo entusiasmo mi faceva piacere, ma mi sembrava […]

Email will not be published

Website example

Your Comment: