Quando la vita cambia colore

di Lisa Galli: un blog per i malati, per i loro familiari, per chi li cura e per quelli detti sani

La conversione di Fidel Castro

aprile17

E’ dei giorni scorsi il dubbio sulla conversione di Castro.

Come se fosse possibile saperlo. 

Quello che accadrà tra Dio e lui lo conosceranno solo i diretti interessati.

Castro ha 85 anni ed io, tempo fa, ho conosciuto, pochi mesi prima che morisse, un ateo convinto proprio di 85 anni. Arrivato vicino ai suoi ultimi giorni, quando lo stava già lasciando la forza del corpo, ma non quella della mente, mi confidò d’avere un grande dubbio:

“Per tutta la vita sono stato ateo … convinto … non mi sono mai comportato male verso il prossimo, ho amato profondamente mia moglie, non l’ho mai tradita, ho amato i miei figli ed ho cercato di fare del mio meglio per loro … ma non ho mai creduto in Dio, perché per me non esiste, o meglio non esisteva. In questi giorni ci sto pensando molto e sono in difficoltà … mi piacerebbe crederci ma se incomincio a farlo ora sembra che lo faccia per interesse e poi, se lui esiste veramente, mi sembra di mancargli di rispetto! Cosa ne pensa di questo dottoressa?”

“Io sono cattolica praticante e cerco di fare quello che lei è riuscito a fare per tutta la vita  senza credere in Dio … la sua fede è stata più rivolta all’uomo che a Dio … mi sa tanto che se Dio esiste, e secondo me esiste, lei sia molto vicino a Lui per avere amato l’uomo, che è una sua creatura, quindi è come se lei avesse amato Lui … mi sembra che tutto il suo stile di vita sia stato un atto di fede e mi sa tanto che abbia più fede di quanto non creda anche per la sua volontà di non mancargli di rispetto proprio ora  … io non avrei paura di mancare di rispetto a qualcuno che secondo me potrebbe non esistere …”

Il signore rimase in silenzio qualche secondo, poi mi guardò dritto negli occhi e mi disse:

“Spero tanto che lei abbia ragione …”

 

Chissà cos’avrà pensato quell’uomo poco prima di morire, chissà cosa penserà Castro, chissà cosa penseremo tutti.

Il bello della vita è che si è sempre impegnati a scegliere, anche nell’attimo della morte, quando tutto sembra procedere al di là della propria volontà.

One Comment to

“La conversione di Fidel Castro”

  1. On aprile 24th, 2012 at 21:05 Poesia di padre David Maria Turoldo | Quando la vita cambia colore Says:

    […] la foresta” poesia di padre David Maria Turoldo aprile24 TweetIn seguito al post La conversione di Fidel Castro, la signora Adriana mi ha scritto chiedendomi di pubblicare la poesia Oltre la foresta di padre […]

Email will not be published

Website example

Your Comment: